COME TOGLIERE MACCHIE D’OLIO DAL LEGNO NON TRATTATO

Il legno è in grado di donare sensazioni tattili, olfattive e uditive capaci di avvicinare i nostri sensi alla natura, anche se ci troviamo in un appartamento di città. Tale caratteristica è ancora più evidente quando non viene trattato con vernici o sostanze capaci di alterarne la naturalezza.

Purtroppo lasciare al naturale il legno dei mobili di casa, per godere delle caratteristiche intrinseche in questa materia, accrescono il rischio di macchie che vanno a comprometterne la bellezza.

Se si ha un mobile o un piano di legno al naturale bisogna stare molto attenti a non appoggiarci sopra cibi unti, perché togliere certe macchie non è affatto semplice.

Se per caso però dovesse capitarvi, qui sotto ci sono un paio di tecniche utili per risolvere questo tipo di problemi.

MACCHIA FRESCA

Se la macchia d’olio è fresca, non va assolutamente strofinata, altrimenti si rischia di fare peggio.

Ecco cosa vi servirà:

  • Saponetta neutra e incolore
  • 2 panni morbidi in Cotone
  • Alcool puro
  • 1 panno morbido in Lana
PROCEDIMENTO:

Prendete la saponetta e con le mani umide create della schiuma. Trasferite la schiuma su un panno morbido di cotone e da questo sulla macchia d’olio. Strofinate delicatamente il panno con la schiuma sulla macchia con un movimento circolare cercando di rimanere all’interno dell’area trattata (ATTENZIONE: la schiuma non va rimossa durante questa fase) e lasciate asciugare del tutto.

Quando il sapone risulterà secco, prendete un nuovo panno in cotone, bagnatelo con un po’ di alcool puro e strofinate delicatamente sulla sezione e la macchia sparirà.

VECCHIA MACCHIA

Se la macchia d’olio fosse vecchia, vi serviranno le seguenti cose:

  • 1 Panno in Cotone
  • Borotalco
  • Ferro da Stiro
  • Spazzola Morbida
PROCEDIMENTO:

Coprite la macchia in modo uniforme con il borotalco, appoggiatevi delicatamente sopra il panno in cotone stando attenti a stenderlo bene. Accendete il ferro da stiro senza mettere acqua (non deve fuoriuscire vapore) regolandolo su una temperatura media.

Passate il ferro da stiro lentamente sopra il panno in cotone per circa 2 minuti, interrompendo per qualche secondo ogni 10/20 secondi.

Togliete il panno in cotone e spazzolate via il borotalco.

Se la macchia è andata via, potete pulire la superfice con un panno umido, altrimenti ripetere l’operazione alzando la temperatura del ferro da stiro.

Se non ve la sentite di provare questi rimedi casalinghi, per paura di sciupare il mobile a cui tenete, il consiglio che possiamo dare è: rivolgetevi ad un bravo artigiano, lui saprà far ritornare nuovo il mobile a cui tenete.

 

 

Storie coinvolgenti, video emozionali e fotografie di alta qualità con tematiche legate al legno, alla casa, all’artigianato e al design… Questo è il Blog di IWoodS! Se vuoi restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter o seguici su Facebook e Instagram


Secondo la legge 248 del 28 Agosto 2000, intotolata “Nuove norme di tutela del diritto d’autore”, le foto e i video nell’articolo sono sotto copyright e di proprietà di IWoodS.

Fonti: Casa Organizzata / Pianeta Donna

Lascia un commento